La cheesecake Pulcinella del pasticciere Guglielmo Mazzaro

Arte e pasticceria da tempo trovano ed esprimono il loro collegamento nel Centro Storico di Napoli. Tutto è iniziato coi Tombolati dell’artista Barbara Karwowska, una linea di dipinti (ne saranno sette in tutto) caratterizzati da un soggetto che mostra davanti al volto a copertura di un occhio un numero che ha pescato nel tipico cestino della tombola, proposto in formato più grande alle spalle della figura come se fosse un’aureola. Ha fantasia da vendere Barbara, una caratteristica che è propria anche del pasticciere Guglielmo Mazzaro e insieme formano un sodalizio che vedrà la nascita di sette bontà tutte da scoprire. 

Ogni appuntamento di presentazione delle opere firmate da Barbara Karwowska è organizzato a cadenza mensile presso la saletta della pasticceria Mazz ubicata in Via dei Tribunali. E ad ogni incontro corrisponde un nuovo dolce creato per l’occasione da Guglielmo Mazzaro. Il secondo ritratto mostra proprio il suo volto col numero 75, ‘Pulcinella’. Un numero pescato a caso che però è stato un doppio segno del destino, sia per il grande amore che il pasticciere nutre per la maschera campana sia per la presenza della splendida opera firmata dall’artista Lello Esposito e donata alla città, un Pulcinella di bronzo presente in Vico Fico al Purgatorio, letteralmente ad angolo con la pasticceria. 

Per l’occasione, il pasticciere Guglielmo Mazzaro ha offerto ai numerosi partecipanti la nuova cheesecake Pulcinella. Si tratta di una cheesecake di forma rotonda, in bicchiere, con base di babà e che come colori presenta il bianco e nero, tipici di Pulcinella. La crema al centro è fatta di formaggio fresco e panna con un cuore di cioccolato mentre all’esterno c’è un altro tipo di crema tutta al cioccolato dove è ben visibile il numero 75 con una cornice di panna, che ricorda nella forma e nei dettagli proprio il classico numeretto della tombola. Affondando il cucchiaio in questa morbida e golosa novità non ci resta che aspettare il prossimo appuntamento coi Tombolati per scoprire non solo il nuovo ritratto ma anche il nuovo dolce ideato per l’occasione. 

The following two tabs change content below.
Giornalista napoletana impegnata soprattutto in cronaca ed enogastronomia, studentessa di archeologia, poetessa e scrittrice vincitrice di numerosi concorsi letterari, artista impegnata coi colori della pittura e nel catturare istanti di vita e di gusto con la sua macchina fotografica, ma anche appassionata di cucina, ricamo e dei lavori all'uncinetto.