Ricetta degli spaghetti con calamari e pomodorini

Terra e mare è una proposta a tavola sempre gustosa e interessante, un classico, mai obsoleta e banale. I prodotti ittici in tutte le forme e nei vari tipi di cottura creano una coppia saporita coi frutti della terra attraverso abbinamenti che, tuttavia, devono avere un giusto equilibrio ed essere vincenti. Esistono varianti decisamente elaborate, ma tra le possibilità più semplici un buon piatto di pasta con calamari e pomodorini porta alle labbra tutto il profumo e il sapore dell’estate. Ecco la mia ricetta, dove l’idea è proporre un primo e un secondo usando determinate parti dei calamari per il sugo e gli anelli per una buona frittura. 

Ingredienti per 4 persone

400gr di spaghetti

600gr di calamari

320gr di pomodorini

150gr di passata di pomodoro

Olio EVO

½ bicchiere di vino bianco

Aglio e prezzemolo

Pulire i calamari, tagliando poi ad anelli della dimensione di un centimetro il corpo per la frittura e separando i tentacoli e il fondo, che spesso volgarmente chiamo ‘cappellino’ per la forma che tende ad essere appuntita, come una piccola sac à poche di pasticceria. In una pentola ampia a fuoco moderato mettere olio e aglio, dopo alcuni minuti aggiungere i calamari e sfumare col vino, attendere due minuti e aggiungere anche i pomodorini con la passata di pomodoro e un bicchiere d’acqua. Controllare che i calamari non si induriscano troppo durante la cottura. Aggiungere poco prima di spegnere la fiamma il prezzemolo, lasciandone un poco da parte. Cuocere gli spaghetti e aggiungerli nella pentola. Spolverizzare con il prezzemolo messo da parte. Nel frattempo è possibile preparare una gustosa frittura con gli anelli di calamari. 

The following two tabs change content below.
Giornalista napoletana impegnata soprattutto in cronaca ed enogastronomia, studentessa di archeologia, poetessa e scrittrice vincitrice di numerosi concorsi letterari, artista impegnata coi colori della pittura e nel catturare istanti di vita e di gusto con la sua macchina fotografica, ma anche appassionata di cucina, ricamo e dei lavori all'uncinetto.