Taste – Nic: al Nabilah la Pasquetta è stellata

Musica, bontà e divertimento in riva al mare

Una delle scelte più importanti da effettuare durante l’anno consiste nel decidere se trascorrere la Pasquetta all’aria aperta oppure comodamente seduti al tavolo di un ristorante. Quest’anno questa scelta potrebbe risolversi con il “Taste – Nic”, nuovo format lanciato dal Nabilah, esclusivo club sito nell’area flegrea (Napoli), recensito dal “The Guardian” come uno dei più bei locali sul mare d’Italia.
Un format che fonde cultura, degustazioni  e bellezze naturalistiche,  una giornata immersiva all’insegna del relax e del sano divertimento … Un’area del gusto con diversi “Gourmet Points” che proporranno dalle ricette tradizionali a quelle innovative, dalla gastronomia locale alle pietanze vegetariane, dai panini in versione pasquale ai dolci da passeggio, dai pregiati vini del territorio alle fresche centrifughe di frutta. Un’isola di gusti e di sapori per soddisfare tutti i palati!

Special guest dell’evento: lo chef stellato Vincenzo Guarino

A Pasquetta la fame è alle stelle!”: questo il claim dell’evento che prevede la partecipazione di accreditati chef campani e non e di uno chef stellato, ovvero Vincenzo Guarino – stella Michelin del ristorante “Il Pievano” -, che non solo cucinerà un buonissimo piatto, ma farà anche uno show cooking illustrando a tutti la sua “cucina creativa mediterranea“.
Taste Nic offrirà inoltre una raffinata colonna sonora a partire dalle ore 11 fino a mezzanotte, alla consolle: Vox Inside Live , Lunare Project, Bonky , Cerchietto e Paulus.  Presente anche un’area per i più piccoli.
Il tema che animerà l’appuntamento sarà il “buono” interpretato in due modi: attraverso l’intervento di chef di livello che prepareranno i piatti che saranno serviti a coloro che parteciperanno all’evento (ovviamente in una versione più easy, come vuole la tradizione pasquale), e attraverso la finalità dell’evento in quanto alcune delle pietanze proposte saranno donate in beneficenza a persone in difficoltà economica. Perché il “buono” non è appannaggio per pochi, ma – anzi – tutto quanto è buono sia per il palato che per il prossimo è alla portata di tutti!

Gli chef coinvolti e i piatti che proporranno

– Chef Vincenzo Guarino (“Il Pievano”, Toscana) – Gnocchi farciti con provola su crema di piselli, gambero rosso crudo, latte cotto affumicato, pane saporito e i suoi germogli.

– Chef Ray Arthey (Hadel Pask , Napoli)   – Piatto unico composto da moro (riso con guandules e cocco) e secondi a scelta tra cotoletta di funghi, bistecca di soia alla genovese, o bocconcini di saitan e verdure.

– Chef Marco Iavazzo  – Panino con misticanza, agnello, piselli al lime e menta, crema di ricotta salata e granella di fava fritta.

– Pasticciere Vincenzo Ferrieri (SfogliateLab , Napoli) – Sfogliatella rustica (3 gusti: fave e pancetta, melanzane e provola, e salsiccia e friarielli) e sfogliatella classica (3 gusti: limone, pistacchio, ricotta e pere).

– Chef Vincenzo Ruggiero (ristorante “Il Falangone”, San Giuseppe Vesuviano)  – Riccioli di seppia grigliata agli agrumi della costiera su passatina di piselli e praline di patata allo zafferano.

– Chef Marco De Cesare (ristorante “Amabile”, Cercola) – Due proposte: mezzo spaghettone ondulato al soffritto di polpo verace, oppure mantecato di baccalà e patate con scarola napoletana e pane carasao.

Scuola Dolce & Salato (Maddaloni) – Gateau con salsicce e friggitelli e pizza rustica ripiena.

– Chef Umberto Ventriglia – Crostone di pane ai cereali con misticanze orientali, burrata, champignon marinati, cipolla di Alife caramellata e bufalo affumicato.

– Chef Vittorio Zigarelli (Panamar, Napoli)  – SantanTonno: tonno rosso, maionese alle acciughe, friarielli in doppia consistenza.

– Chef Rosario Matina (Serafino, Napoli)  – Arancine, panelle  e cannoli siciliani.

Spain – Burritos di pollo.

E tante altre leccornie per grandi e piccini…

Il Nabilah
Il Nabilah sorge ai piedi di un antico promontorio romano, custode dei resti della villa del console Servilio Vatia, perla del patrimonio storico e archeologico dei Campi Flegrei. Una location unica, complice i fantastici colori del tramonto, cangianti in tutte le tonalità dell’azzurro, del rosa e dell’arancio. Ai doni della natura si unisce la cura degli spazi che ospitano elementi di arredo e design: il risultato di tutto ciò culmina nell’inconfondibile “stile Nabilah”.Un luogo da vivere in qualsiasi momento della giornata (e della vita): dal beach club all’aperitivo al tramonto, con guest nazionali e internazionali in consolle e sul palco, dai party privati fino al giorno del matrimonio.

Vincenzo Guarino
Vincenzo Guarino ha lavorato al fianco di prestigiosi chef stellati di fama nazionale ed internazionale quali Davide Oldani, Gualtiero Marchesi, etc. Ha conquistato la stella Michelin giovanissimo e continua a riconfermarla ogni anno indipendentemente dal ristorante ove lavora. Negli ultimi anni, oltre a ricoprire il ruolo di Executive Chef presso Il ristorante il Pievano nel Castello di Spaltenna in Toscana, è spesso in giro per il mondo in quanto ambasciatore della cucina italiana. Ha da poco pubblicato il suo primo libro, dal titolo “La Cucina creativa Mediterranea”, ove racconta la sua vita e, ovviamente, la sua cucina.

Nabilah
Via Spiaggia Romana, 15
Bacoli

Segui i nostri social e usa gli hashtag #campaniafoodporn #DrinkInCampania #bereanapoli #bereincampania

The following two tabs change content below.

Angelo Calzo

Consulente Marketing & Web Designer
Turista a "tempo pieno", sportivo ed amante delle "gite fuori porta". Nel tempo libero si rilassa immergendosi nel verde. Ama scoprire nuovi sapori in giro per la Regione Campania. Prodotto tipico preferito La Mozzarella di Bufala. I suoi piatti la Calamarata accompagnata dal Greco di Tufo D.O.C.G. e la Tomacella.